Crociera del 1975

La Spezia, Genova, Palma di Maiorca, Porto Ferraio, La Spezia.


non è la Corrida cui abbiamo assistito ... ma è lo stesso periodo e la stessa arena ...
non è la Corrida cui abbiamo assistito ... ma è lo stesso periodo e la stessa arena ...

scrivere a casa, clicca qui

trovo questa foto strepitosa, Paolo Solari colse l'attimo in cui alcuni di noi stavano scrivendo a casa ...


Anche io, come voi, ho vissuto le stesse emozioni in quella crociera, anche se in modo diverso . Non ho frequentato il Morosini ma feci parte della (ciurma) del S.GIORGIO. Voglio farvi partecipi di quei cari ricordi: "mattino ore 10 Accademia Navale di Livorno, imbarco studenti e cadetti. Attorno alle 13 Porto di Genova . Tramonto: si salpa per Palma. Golfo del Leone, ore 23-24, mare grosso e si balla (non poco) ! Arrivo nel porto di Palma all'albeggiare, si perde qualche ora per attraccare (a questo punto non ricordo se abbiamo gettato l'ancora alla fonda e il giorno successivo abbiamo attraccato alla banchina, comunque alla banchina eravamo attraccati col bordo di dritta, questo è certo ). In quei giorni erano ormeggiate a Palma numerose unita' delle marine tedesche, francesi e USA, ed in particolare la FORRESTAL che faceva bella mostra di se a dritta del S.GIORGIO e poi........" poi si accavallano i ricordi e un nodo mi prende la gola, ho navigato tanto col Vespucci al fianco. Alla crociera del 74 non ho partecipai , perchè mi sono imbarcato subito dopo. Questo e' quello che resta di quegli anni , ricchi di ricordi ed emozioni. Per le festivita' di Natale sono stato in vacanza a Chiavari con mia moglie , ebbene, il giorno successivo all'arrivo mi sono catapultato a LaSpezia al museo navale dell'arsenale e ho girato per le strade cittadine alla ricerca di quegli odori, di quei luoghi di quelle emozioni e sensazioni che provavo a 21 anni, non ho trovato piu' nulla, solo la porta dell'arsenale mi ha riacceso la fiamma e mi sono rivisto ragazzo in divisa varcare quella soglia per andare in licenza o in libera uscita dopo le navigazioni con una stecca di sigarette e una bottiglia di wiski guadagnate in navigazione nelle acque internazionali ( due pacchetti al giorno e una bottiglia la settimana oltre le 1000 £ gornaliere). Del S.Giorgio piu' nulla : demolito nel 80" , con lui ,una parte di me. Mi sono documentato , sono risalito al POMPEO MAGNO il papa' del S.GIORGIO e poi piu' indietro , ancora di piu' . Mia moglie dice che sono nostalgico , e' vero, ma quegli anni sono un pezzo della mia vita , sono stati il trampolino di lancio del mio futuro, le esperienze che maturano un ragazzo e lo fanno diventare uomo. Navigando su internet ho trovato Voi ed e' stato bello tornare indietro , forse ci siamo visti sul ponte, in mensa, a terra o a caccia di fuochisti (scarafaggi piccoli e bianchi , tutte le navi ne ospitano una rilevante colonia e il S.GIORGIO non era da meno) o in sala macchine, o in plancia, forse ci siamo scambiati qualche parola o forse no, ma una cosa e' certa : il S.GIORGIO e la nostra giovinezza spensierata di quegli anni vivranno per sempre nel nostro cuore ! ! Pippo

Barcellona nel 1975

scrivere a casa, clicca qui clicca qui

il cambio della guardia

clicca qui

a Barcellona dall'album di Roberto Ruggiero

clicca qui

a Palma dall'album di Roberto Ruggiero
in giro in licenza per la città...
acquisti alimentari per integrare
il vitto !!!